DIY Tempo da Gufi: a proposito di gufi

logo CSArt
Cattia Salto

Tempo da Gufi” nasce per documentare le mie creazioni in tema gufo e affini, all’insegna del DIY (cioè del fattelo da te) e del riuso creativo degli scarti (il ciarpame di casa che  finisce in un cassetto o in una scatola prima di essere definitivamente buttato nella spazzatura).
Ma anche nel poco (povero, apparentemente inutile) vibra la scintilla dell’Arte (oltre a quella dell’arrangiarsi)!
Così sperimentando le varie tecniche e facendo ricorso a materiali d’uso comune e eterogenei (carta, cartone, metallo, stoffa, legno, plastica, paste modellabili), colori e semplici ricette della nonna, pubblicherò tutorial e carta modelli (template) dei miei progetti, tutti inevitabilmente a tema gufesco!!

Di alcuni progetti svilupperò anche una variante “laboratorio creativo per bambini” (e ovviamente se siete interessati, contattatemi)

VAI AL BLOG

LA GUFOMANIA

Il gufo (che indica sia il maschio che la femmina) è una creatura dei boschi, rapace notturno considerato magico e sacro presso i popoli antichi.
Nelle fiabe è un animale saggio che dispensa buoni consigli, e i bambini della mia generazione si sono divertiti a conoscere il gufo Anacleto (che in inglese viene chiamato Archimedes) il burbero aiutante di Mago Merlino, un po’ permaloso e pasticcione.
La gufo-mania è esplosa però solo nel 2014 con il successo della saga di Harry Potter della scrittrice inglese J.K.Rowling: gufi e affini sono animali di compagnia di maghi e streghe (quello di Harry è un gufo delle nevi di nome Edwige).

civetta delle nevi
gufo delle nevi in volo (Bubo scandiacus) – comunemente detto civetta delle nevi

LA FAMIGLIA DEGLI STRIGIDI

Si rende necessario per prima cosa uno studio dell’animale, osservandolo nelle sue espressioni e posture. E’ buona prassi aprire un album da disegno, anche in formato A4 perchè più maneggevole (con carta di buona qualità) munirsi di un po’ di matite di vario spessore, temperino e una gomma e iniziare a prendere confidenza con la forma del gufo.
Quali sono le figure geometriche in cui si possono iscrivere la testa e il corpo?
Quali sono i tratti caratteristici della sua gufosità?
Quale emozione o pensiero ci trasmette?

famiglia gufiLa famiglia degli strigidi comprende più di 100 specie diverse, spesso molto diverse tra loro, dalla minuscola civetta nana al maestoso gufo reale che può raggiungere un’apertura alare da 1,60 fino a 2 metri e un’altezza fino ad 80 centimetri. (tratto da qui)


In Italia c’è pure un Festival dei Gufi inaugurato nel 2007 nel Parco del Castello di Grazzano Visconti che ha cadenza ogni due anni, (il prossimo evento nel 2019) nella home page un ottimo tour alla scoperta dei gufi (a cura di Alice Cipriani e di Marco Mastrorilli)
cito dal sito:  la più importante manifestazione in Europa dedicata al mondo dei rapaci notturni, ideata per far conoscere al grande pubblico questa specie animale  fantastica, misteriosa, magica…Si svolge dal mattino alla sera non-stop per tre giorni, all’aperto nel parco del castello di Grazzano Visconti, in 15 ettari di verde. Nei giorni del Festival dei Gufi si potrà conoscere il mondo dei Rapaci Notturni da vicino attraverso l’arte, la scienza, il gioco, la didattica, le performances, la fantasia…

(work in progress)

La galleria aggiornata dei gufetti che vado a realizzare (anche su ordinazione) a tema “La famiglia dei Gufi” la trovate qui